SALDO I.M.U.2013

La categoria

01/12/2013

 

COMUNE DI SANT’ANDREA DI CONZA

PROVINCIA DI AVELLINO

SALDO IMU ANNO 2013

 

Si ricorda

CHE entro il 16 DICEMBRE 2013 dovrà essere effettuato il versamento del saldo dell’imposta municipale propria (I.M.U.) dovuta per l’anno  2013.

In ordine a notizie di stampa sul pagamento di una rata a saldo per l’abitazione principale, si precisa che il Comune di S.Andrea di Conza non ha in alcun modo modificato l’aliquota per l’abitazione principale pertanto l’IMU relativa alla rata a saldo per l'abitazione principale risulta sospesa.

A tal proposito si precisa che il governo ha confermato l’esenzione della rata di acconto e ha sospeso provvisoriamente la rata a saldo delle sotto indicate categorie:

  1. ABITAZIONE PRINCIPALE  E RELATIVE PERTINENZE  (esclusi i fabbricati  catastali A/1, A/8, A/9);
  2. I TERRENI AGRICOLI E I FABBRICATI RURALI  AD USO STRUMENTALE  DI CUI ALL’ART.13 COMMA 8 DEL D.L. N.201/2011.
  3. UNITA’ IMMOBILIARI  APPARTENENTI ALLE COOPERATIVE EDILIZIE A PROPRIETA’ INDIVISA, ADIBITE AD ABITAZIONE PRINCIPALE  E RELATIVE PERTINENZE A SOCI ASSEGNATARI, NONCHE’ ALLOGGI  ASSEGNATI DALL’IACP  O ALTRI ENTI SIMILARI;
  4. ABITAZIONI POSSEDUTE DAL PERSONALE IN SERVIZIO  PERMANENTE  APPARTENENTE ALLE FORZE ARMATE, ALLE FORZE DI POLIZIA E DEL CORPO NAZIONALE DEI VIGILI DEL FUOCO E PERSONALE DELLA CARRIERA PREFETTIZIA;
  5. ABITAZIONI  E PERTINENZE POSSEDUTE  A TITOLO DI PROPRIETÀ  O DI USUFRUTTO  DA ANZIANI O DISABILI CHE ACQUISISCONO LA RESIDENZA  IN ISTITUTI DI RICOVERO O SANITARI  A SEGUITO DI RICOVERO PERMANENTE, A CONDIZIONE CHE  L’IMMOBILE NON RISULTI LOCATO;
  6. FABBRICATI COSTRUITI E DESTINATI DALL’IMPRESA  COSTRUTTRICE ALLA VENDITA.

 

IMMOBILI SOGGETTI AL PAGAMENTO DEL  SALDO IMU

Per  gli altri immobili diversi da quelli sopra specificati  dovrà essere effettuato il SALDO dell’imposta municipale propria (I.M.U.) dovuta per l’anno d’imposta 2013 entro il 16  DICEMBRE 2013 applicando le aliquote approvate dal Consiglio  Comunale con  deliberazione n. 31 del 18/11/2013.

 

1) aliquota del 7,60 per mille, da versare, per intero, al Comune, per tutti gli altri immobili e le aree fabbricabili;

2) aliquota del 10,60 per mille per gli immobili accatastati nella categoria D (con esclusione di quelli classificati D10 e ubicati nel PIP Artigianale per cui si applica l’aliquota del 7,60)

Per quest’ultima categoria (con esclusione della categoria D5), a decorrere da quest’anno, il moltiplicatore applicabile per determinare la base imponibile è elevato a 65 e l’imposta sarà così divisa:

aliquota 7,60 per mille quale quota Stato
aliquota 3,00 per mille quale quota Comune



  PAGAMENTO

Il versamento dell’imposta dovrà eseguirsi a mezzo modello F24 (sezione IMU e altri tributi locali), utilizzando i codici tributo sotto indicati.

Il codice Comune da indicare è I264.

L’importo da versare deve essere arrotondato all’euro inferiore o superiore.

 

Tipologia immobili

Codice IMU Comune

Codice IMU Stato

Abitazione principale e pertinenze

3912

===

Aree fabbricabili

3916

===

Altri fabbricati esclusa categoria catastale D

3918

===

Immobili ad uso produttivo inseriti nella categoria catastale  D

3930

 

3925

 

 AREE EDIFICABILI: Ai fini della determinazione del valore delle aree fabbricabili site in questo comune si applicano i contenuti definiti con deliberazione di C.C. n. 38 del 17/7/2000.

indietro

Comune di 
                     
                       Inserisci qui la foto del tuo comune

torna all'inizio del contenuto